Scuola Secondaria di Primo Grado "L.A. Muratori" Vignola: Via Resistenza, 462 - C.A.P. 41058 VIGNOLA (MO) - Tel. 059.771161 - Fax: 059.771151
E-mail:momm152007@istruzione.it - PEC: momm152007@pec.istruzione.it

I Corsi ad indirizzo musicale, attivi presso la Scuola ormai da oltre vent’anni, costituiscono una realtà didattica innovativa che coinvolge ragazzi dell’età scolare media (12-14 anni) e rappresentano un fiore all’occhiello della comunità vignolese. L’indirizzo musicale, ovvero lo studio dello strumento nella scuola secondaria di primo grado, prima a carattere sperimentale, poi ricondotto ad ordinamento già con la C.M. 203 del 1999 e infine riconosciuto definitivamente dal D.L.vo n. 226/2005, è da considerarsi come una integrazione dell’insegnamento obbligatorio dell’educazione musicale, che si svolge in tutte le classi per due ore settimanali.

La scuola “L.A. Muratori” è una SMIM, ovvero una Scuola ad Ind.Mus. presieduta dal Dir. Dott.ssa Tiziana Tiengo.

STRUTTURAZIONE DELL’INDIRIZZO MUSICALE

Il corso ad Ind.Mus. istituito ai sensi del D.M. 13-02-1996, prevede un curricolo su 30 ore di lezione in orario antimeridiano così strutturato:

un’ora di Teoria mus. e Musica d’insieme (sesta ora dalle ore 13.15 alle ore 14-15) e un rientro di un’ora due volte a settimana, a coppie o piccoli gruppi, riservato alla pratica strumentale solistica e d’insieme.

L’orario dei rientri pomeridiani è concordato direttamente fra docente e allievi.

Gli alunni, dopo aver superato un esame attitudinale studiano gratuitamente uno strumento (chitarra, flauto traverso, sassofono, pianoforte) con i docenti Anna Lisa Lugari (chitarra), Valentina Marrocolo (flauto), Michele Motola (sassofono), Nicoletta Tosi (pianoforte).

Nelle lezioni e nei laboratori mensili di musica d’insieme, curati dai suddetti docenti, si preparano le manifestazioni.

SCAMBI CON L’ESTERNO

Gli alunni partecipano infatti attivamente all’esterno con la realizzazione di saggi, lezioni concerto, rassegne provinciali, interprovinciali, regionali e nazionali, Concorsi anche internazionali dove ottengono ottimi piazzamenti.

Essi imparano a suonare musica, si sentono parte di un gruppo e, grazie al comune interesse per la musica, perseguono un’educazione generale all’impegno, alla serietà’ ed un’estrema disponibilità alla socializzazione.

Fra le innumerevoli esperienze ricordiamo le ultime in ordine temporale (A.S.2015-16): partecipazione presso la Rocca di Vignola alla consegna delle certificazioni linguistiche, partecipazione a Bologna a un Concerto promosso dall’AVIS presso il Teatro delle Celebrazioni, la partecipazione alla Rassegna “Tutta un’altra musica” presso la sede della Corale Rossini a Modena partecipazione ai Concorsi di Portomaggiore, Verona, Guastalla, Parmalirica, Sestri, Levante, Trento, Sogliano sul Rubicone, dove si sono ottenuti importanti piazzamenti. V.ALBO                                                                                             

PROGETTI

La scuola, inoltre, fortemente connotata in senso musicale, offre Laboratori di Percussioni tenuti dai docenti di Ed Musicale (prof.ssa Bruzzone), Progetti di continuità con la scuola primaria (“A tutt’orchestra”), e LABORATORI di Canto corale, creati dai docenti coordinatori dell’Ind.Mus. (prof.Motola e Tosi), rivolti a tutte le classi, in collaborazione con vari enti. Questi ultimi Progetti hanno visto svolgersi percorsi educativi che hanno portato all’apprendimento della tecnica del belcanto e hanno dischiuso la bellezza e la valenza formativa del canto corale. L’esito di tali progetti è confluito in Concerti dai brillanti risultati che si sono tenuti presso Il Teatro di Marano all’interno delle varie edizioni del Festival Nazionale ed europeo del Teatro dei ragazzi.

FUNZIONE STRUMENTALE SPECIFICA

Per la progettazione delle iniziative, il coordinamento dell’Ind. Musicale la scuola ha creato una funzione strumentale specifica a partire dall’anno 2009.

FONDI

Per sostenere le sue attività musicali la scuola ha ottenuto riconoscimenti e finanziamenti importanti a livello comunale, regionale e nazionale.

Si ricordano fra gli altri:

1) riconoscimento di “laboratorio d’eccellenza” in Emilia Romagna, unico per la Provincia di Modena;

2) finanziamento per Progetto Regionale Musica;

3) finanziamento per il Progetto “La passione si fa gruppo”, nel quadro di “Scuole aperte” (euro 6000);

4) finanziamenti del Rotary e dei Lyons con donazioni di strumenti;

5) autofinanziamenti ottenuti con concerti degli insegnanti presso la Rocca di Vignola e il Teatro Fabbri;

6) finanziamenti del Comitato genitori.

SINTESI DI UN SUCCESSO FORMATIVO

Lo studio di uno strumento, condotto gratuitamente nell’ambito di un curricolo scolastico pubblico ben articolato, può essere un mezzo per ampliare il proprio orizzonte di conoscenza, in via interdisciplinare e permette, inoltre, ai ragazzi di esprimere la propria individualità, di sviluppare     l’ affettività e potenziare le proprie capacità nella libertà e nella creatività.

Il successo della SMIM di Vignola è garantito dal perseguimento  delle seguenti LINEE GUIDA

Veicolare la musica come mezzo per ampliare il proprio orizzonte culturale in via interdisciplinare:

Io e i miei colleghi ci battiamo per avere note piene di colore e di spessore oltre che di dignità artistica.

Molte nostre esperienze sono “a tema” corredate di fascicoli o slides illustrative.

L’ultima ad esempio che ci ha permesso di ottenere il 1° premio a Parma lirica con il Coro era imperniata sulla trasversalità inglese-musica. Un’altra esperienza davvero coinvolgente è stato un progetto multidisciplinare della classe di pianoforte (in collaborazione con Storia, Lettere, Ed.Mus., Strumento) per un saggio sull’intera Traviata di Verdi opportunamente arrangiata e trascritta per i nostri ragazzi.

Tutte esperienze in cui i ragazzi hanno verificato prima con le orecchie diversità strutturali di brani, poi hanno eseguito con le mani il repertorio, arricchendo le proprie interpretazioni tecnico-espressive grazie al fecondo lavoro di analisi sulla loro diversa funzionalità comunicativa.

Tale percorso metodologico tra l’altro garantisce l’esportabilità di questi prodotti che diventano lezioni di ascolto per la scuola primaria o per le superiori con cui siamo in costante raccordo. I ragazzi vivono queste esperienze con passione rispondendo con grande entusiasmo alle nostre stimolazioni didattiche. Ed ecco la seconda linea guida:

VIVERE la musica con passione

Personalmente vedo la musica come una sorta di polipo gigante in grado di avvolgere tutti, con una sapiente strategia tentacolare che prevede allo stesso tempo più azioni e diverse modalità d’intervento a seconda dei bisogni dei ragazzi. I tentacoli rappresentano una molteplicità di esperienze tutte d’insieme e fortemente motivanti per perseguire i due livelli esperienziali (PRODUZIONE E FRUIZIONE CONSAPEVOLE) cui fanno riferimento le Indicazioni.

Solitamente queste esperienze nella nostra scuola riguardano 4 aree:

La Voce e il teatro (azione diretta sui materiali sonori, in particolare attività corale).

La pratica musicale di base al primo livello con forte esperienza pratica di voce e percussioni.

La pratica musicale avanzata sempre improntata al fare ma anche al conoscere in una perfetta fusione dei due livelli esperienziali.

Le attività sono viste in quest’ottica educativa:

le rassegne, gli scambi consentono una valorizzazione delle proprie attitudini competenze, promuovono l’unicità e permettono ai ragazzi di interiorizzare un’idea positiva di sè che consenta poi di accettare un sereno confronto con gli altri.

La preparazione di brani richiede abiltità, ore di studio metodico, un forte controllo dell’esecuzione, un lavoro di analisi e anche autostima e fiducia in se stessi.

Questo comporta anche saper relativizzare le esperienze per non far vivere gli insuccessi, come disagi creare anticorpi educativi contro prestazioni inferiori alle aspettative.

Tutte queste esperienze richiedono l’uso di tecnologie informatiche, di free software, di nuove metodologie didattiche in una sorta di ricerca e azione continua.i docenti di strumento praticano aggiornamento continuo.

Concludo affermando che sono molto felice che si riconosca l’apprendimento pratico della musica come un sapere.La passione si fa gruppo è lo slogan dell’Ind. Musicale.

Il savoir savant deve tradursi in savoir enseignè creando una forte motivazione negli allievi.

Emozioni e processi cognitivi sono strettamente connessi. L’emozione s’infiltra nei processi cognitivi come il liquore in una pasta dolce.

Anche l’apprendimento musicale sarà tanto più efficace quanto più si coniugheranno mente e cuore, conoscenza razionale e passione.                                                        

Tosi prof.ssa Nicoletta     

 barra blu verde

 "UN PIANO ARMONICO"

un progetto del Rotary Club per le scuole

La cultura è una forma mentale che va coltivata ed incoraggiata fin dalla tenera infanzia. Tutto ciò che prende importanza nel cervello di un adulto ha infatti radici importanti che crescono in parallelo allo sviluppo cerebrale. La mente cresce per la quantità degli stimoli esterni che il cervello riceve. Se si desidera avere in un paese una buona cultura musicale è necessario insegnare la musica nelle scuole in modo da stimolare in tutti i giovani la conoscenza e la passione che consentono poi di selezionare i talenti. Le Indicazioni Nazionali per il 1 ° ciclo di istruzione evidenziano il valore formativo della musica sia dal punto di vista cognitivo - culturale sia dal punto di vista disciplinare per cogliere significati, mentalità, modi di vita e valori della comunità di riferimento.

Il Rotary ha nelle sue corde da sempre la volontà di stimolare la cultura in generale e di attivare progetti per perseguirla . In questo ambito la Commissione Distrettuale per l’Alfabetizzazione, di concerto con il Governatore 2013 – 2014 Giuseppe Castagnoli, e con l’aiuto dei 48 Club del Distretto ha elaborato un progetto per facilitare la cultura musicale presso le Scuole Secondarie di Primo Grado ad Indirizzo Musicale dell’Emilia Romagna e della Repubblica di San Marino denominato  

UN PIANO ARMONICO

Il progetto prevede la donazione di strumenti per l’insegnamento della musica con riferimento, in particolare, alla fornitura di un piano elettrico con tasti pesati (o strumento equivalente) per ciascuna delle 58 scuole. Il progetto è intitolato al monaco Guido di Pomposa (detto anche Guido d’Arezzo), teorico italiano della musica, considerato l’ideatore della moderna notazione musicale.

A tal proposito, mercoledi 21/05/2014 alle h 15:15, presso l’Aula Mensa della nostra scuola, si è tenuta la cerimonia di consegna ufficiale del suddetto dono.

Erano presenti il docente universitario Prof. Mario Baraldi, Presidente della Commissione Alfabetizzazione del Distretto 2072 Rotary International, Maria Grazia Palmieri, Presidente del Rotary Club  Vignola ed altri illustri rappresentanti del Club.

Ad accoglierli il Dirigente Scolastico della nostra scuola, Dott.ssa Tiziana Tiengo con i Docenti di Strumento Musicale Prof. Andrea Candeli (chitarra), Prof.ssa Laura Castro (flauto traverso), Prof. Michele Motola (saxofono) e Prof.ssa Nicoletta Tosi (pianoforte), con tutti gli allievi musicisti.

Dopo vari interventi atti a sottolineare l’importanza e l’utilità didattica del gesto di donazione, il nuovo pianoforte è stato inaugurato con una performance della brillante allieva pianista Francesca Masotti, già vincitrice di numerosi concorsi nazionali.

A nome di tutta la Scuola ringraziamo il Rotary Club per il prezioso contributo.

Visita il sito del Rotary

http://www.rotary2072.org/rotary2072/wp-content/uploads/2013/11/8-Baraldi.pdf

 piano armonico: i rappresentanti del Rotary, la dir. scolastica, gli insegnanti

piano armonico: alunna suona il piano

piano armonico: gli applausi dei compagni

 

 barra blu verde

 I 25 anni della “Sperimentazione Musicale” a Vignola (1990-2015)

Prof.ssa Nicoletta Tosi

C’e ancora chi osa chiamarla Sperimentazione musicale! Non solo e’ diventata Corso Ordinario di studi…..ma compie 25 anni. Un connubio, quindi, fra Vignola e la Musica suggellato dalle nozze d’oro. Che traguardo! Mi riempie di gioia e, nel contempo, affiora una sottile vena di malinconia perché sancisce imperdonabile, anche, la mia età. Nacque a Vignola, nel 1990, grazie al fervore didattico che caratterizzava le Scuole “ Barozzi” di allora, guidate dalla Preside Liliana Rinaldi Gelsomini.

Partì con tre strumenti: chitarra, flauto traverso e pianoforte. Al timone una triade d’eccezione:i proff Bechis, Caleffi, Tosi.16 alunni inaugurarono la partenza. Adesso il novero ne conta più di OTTOCENTO (calcolo approssimato in difetto). Alcuni di loro sono diventati Maestri, altri talentuosi musicisti in tutti i generi, i restanti si sono arricchiti di un’esperienza indimenticabile. Tre di loro ci hanno prematuramente lasciato: Margherita Soli, Enrico Beccati, Vanessa Zilibotti. Suonano con gli angeli.

Nominerò solo loro perché noi della Sper. Mus. siamo sempre stati una grande famiglia allargata e i “ musici”, più che docenti, si sono sempre sentiti mamme e papà ’amore. Quei tre funerali, pertanto, hanno rappresentato per noi, anime supersensibili, eventi dolorosissimi, uniche note stonate in una vita baciata dalla musica. Ci avete rispettato, cari alunni, amato, talora anche odiato. Ma posso dire, con certezza, che non vi siete dimenticati di noi! Alla prima reunion, programmata dall’indomito prof di chitarra, c’eravate ….tutti!! Un successo imprevisto cotanto affetto!

Ora so che, su Facebook, il “mitico” supereroe, ovvero PierCarlo, vuole arrivare a quota Mille per portarVi in Piazza Maggiore a cantare “Dedicato a…” Neanche foste garibaldini! A Bechis, che ci abbandonò per Bologna, si sono succeduti L.Verrini, M.Bruschi, S.Caporioni, A.L. Lugari, A.Candeli.     

Il dopo Caleffi ha visto, fra gli altri, anche il passaggio in cattedra di uno di voi…..da allievo a maestro. Complimenti all’interessato.! Ora c’è Valentina Marrocolo. Al mio fianco hanno insegnato pianoforte bravissimi colleghi. Fra gli altri L.Barbieri, R.Guerra, L.Govoni, D.Scagliarini, A.Saielli, C.Rondelli. Mi perdonino, fin d’ora, tutti quelli che non riesco a nominare. Sarebbero davvero troppi.

Circa dieci anni dopo, negli anni 2000, è nata la quarta specialità strumentale. A grande richiesta: Saxofono!! All’esordio l’indimenticabile prof. S. Valla, poi l’esimio prof. M.Ferri ed ora il grande Michele Motola.Tutti insieme abbiamo raggiunto risultati davvero positivi,vinto numerosi concorsi musicali, suonato in lungo e in largo nella penisola e fuori, ci siamo sempre fatti onore e abbiamo fatto in modo che Vignola abbia un nome nei circuiti musicali. Chi ha trasmigrato dice di …aver lasciato il “cuore” a Vignola e questo sinceramente è il complimento che mi gratifica di più. Che ci si ricordi di noi per un onesto e appassionato lavoro.“LA PASSIONE SI FA GRUPPO” è il nostro storico motto, il cuore e la ragione ci guidano nel nostro lavoro quotidiano, i “MURATORS”, ovvero i Musici delle Barozzi trasferitisi in Via Resistenza 462, credono fortemente in quello che fanno. E scusate se è poco di questi tempi.

Innumerevoli i saggi di natale, primavera e i saggi Finali, prima nella cornice del castello, ora sul palco del Fabbri. Ogni volta un turbinio di emozioni indimenticabili.            Chi di voi ragazzi non ricorda i brani del saggio, studiati e poi ristudiati, odiati e poi amati, vissuti e rivissuti, sviscerati fino allo spasimo, poi brillantemente eseguiti o implacabilmente inceppati –ma cos’importa?- comunque….. condivisi con una comunità di compagni.  Mai soli!!

Ed ora i ricordi attraverso quei brani!! Citerò, al riguardo, una splendida frase di Pier Luigi Cavarra.

“ASCOLTI UNA MUSICA; PASSANO I GIORNI, PASSANO GLI ANNI, RISENTI QUELLA MUSICA E TUTTO RITORNA, TUTTO RIVIVI: LE IMMAGINI, I PROFUMI, LO STATO D’ANIMO VISSUTO IN QUEI TRE MINUTI DI VITA PASSATA. TUTTO E’ STATO MAGICAMENTE REGISTRATO NEL PROFONDO DELLA TUA ANIMA…….COME UNA CHIAVE RIAPRE UNA VECCHIA PORTA, RIACCEDI, TRAMITE DOLCI O AMARE NOTE, IN UN MONDO TUO AL MOMENTO DIMENTICATO…….”

La musica è Magia!!!! Come la Vita.

Orchestre megagalattiche hanno chiuso le serate, che bello rivedervi prima nello videocassette, poi nei DVD, fra poco in tre D. Le arene hanno  mostrato competizioni sane,a volte sanate dai tutors che, talora, hanno compromesso duramente il loro equilibrio per crescere il Vostro. Ricordate  Bechis e la Tosi in fase pre-saggio? O avete rimosso?

La sottoscritta Nicoletta Tosi, Bilancia astrale, nonchè coordinatrice storica ce l’ha messa tutta per sostenere e calibrare questo percorso didattico e di vita, ha la percezione anche di avercela fatta fin ora, in futuro si vedrà.

Intravede, con orgoglio, validissimi successori….non è vero Michele, caro attuale coordinatore?

Quando sarò, spero presto, a fare la nonna racconterò ai miei adorati nipoti cosa rappresenta per noi la musica, giorni felici e tristi come i tasti bianchi e neri di un pianoforte ma sempre sorretti dall’amore.

Perché l’amore come la musica sono le ali dell’anima!!! Ce lo insegna H Berlioz

Buon venticinquesimo!!!-dunque- a Te, caro Indirizzo Musicale, continua così….

e ti auguro….. altri ottocento alunni di questo spessore umano, ancora prima che musicale!

Perché hai sfornato si alcuni talenti ma soprattutto…. tante…..tantissime….. PERSONE, capaci di relazioni profonde, quelle che, in un mondo di usa e getta, formano il VERO TESORO DI UNA COMUNITA’.

A Voi, cari alunni, dedico queste righe.

Perché può essere anche finito il vostro percorso musicale ma non la storia….la nostra storia che resta parte della vita, della nostra vita.

E, in questo mondo, fatto di solitudine, mi si consenta l’ultima citazione attinta a una grandissima pianista H. Grimaud:

L’amore e la musica sono tutto, tranne il “NON ESSERE”

Come dire, più semplicemente, che la Musica oggi è indispensabile, per i giovani, come timone di vita.

Lungo corso quindi ancora all’Ind.Musicale. Anche la nuova Dirigente, Tiziana Tiengo, crede in te.

E questo è l’auspicio per il futuro.

Per il passato, sappiate che Vi ricordo tutti, cari scolari, miei e non miei

e Vi stringo, in un simbolico abbraccio, col Mio, anzi pardon col Nostro, Pianoforte.

 .....Pagina in costruzione...

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

  • Scarica Visualizza I Corsi ad indirizzo musicale attivi presso la Scuola media.docx