SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO L. A. MURATORI VIGNOLA
Scuola Secondaria di Primo Grado "L.A. Muratori" Vignola: Via Resistenza, 462 - C.A.P. 41058 VIGNOLA (MO) - Tel. 059.771161 - Fax: 059.771151
E-mail:momm152007@istruzione.it - PEC: momm152007@pec.istruzione.it

Per raggiungere gli obiettivi formativi, per facilitare l’acquisizione delle competenze legate agli aspetti disciplinari e per migliorare e innalzare complessivamente la qualità dell’Offerta Formativa si predispongono visite e viaggi d’istruzione, attività  e progetti. 

I progetti e le attività sono finalizzati alle priorità strategiche individuate dal RAV e individuate dalla scuola tra quelle contenute all’art. 1 comma 7 della Legge 107/2015.  

PROGETTI

I progetti sotto riportati integrano la normale programmazione educativa e didattica e sono realizzati, grazie a specifici finanziamenti del MIUR, dell’Unione Terre di Castelli, dalla Fondazione di Vignola, nonché dal Comitato genitori e da altre fonti, in orario curricolare ed extracurricolare.

La programmazione di ciascun progetto è definita attraverso schede progettuali specifiche (Allegato G). 

Macroarea

Progetti

Rif. Alla priorità strategica

MUSICA

 

▪      A tutta orchestra: progetto di promozione della cultura musicale

▪      Un auditorium per la scuola: valorizzazione e recupero ambienti scolastici (in attesa di finanziamento)

▪      Musical bridges: building connections with voices, sounds and dances.

 

▪      Potenziamento delle competenze nella pratica e nella cultura musicali, nell’arte e nella storia dell’arte, nel cinema, nelle tecniche e nei media di produzione e di diffusione delle immagini e dei suoni, anche mediante il coinvolgimento dei musei e degli altri istituti pubblici e privati operanti in tali settori

▪      Valorizzazione della scuola intesa come comunità attiva, aperta al territorio e in grado di sviluppare e aumentare l’interazione con le famiglie e con la comunità locale, comprese le organizzazioni del terzo settore e le imprese

TRE CITTÀ IN EUROPA

▪      Certificazioni europee delle lingue: un passaporto per il futuro

▪      Soggiorno studio in Francia

▪      Lingua tedesca - Bolzano

▪      English Summer Camp

▪      CAMPUS D’ESTATE: camp francese e tedesco

▪      E-twinning per l’Europa

▪      Shall we dance

▪      Calendario plurilingue

▪      Valorizzazione e potenziamento delle competenze linguistiche, con particolare riferimento all’italiano nonché alla lingua inglese e ad altre lingue dell’Unione europea, anche mediante l’utilizzo della metodologia CLIL (Content language integrated learning)

INCLUSIONE E DIFFERENZIAZIONE

▪      Rete CSH: progetto  di rete per  azioni indirizzate agli alunni 104/1992

▪      Italianizziamo:  alfabetizzazione alunni non italiani

▪      “Prima, dopo e durante la scuola” (in convenzione con Associazione ACE, Comune di Vignola, “Vignola rugby”)

▪      Laboratorio motivazionale di cucina

▪      Sportello d'ascolto con psicologo

▪      Laboratorio recupero matematica classi prime,  seconde e terze

▪      Laboratorio potenziamento chimica

▪      Laboratorio di potenziamento umanistico

 

 

▪      Prevenzione e contrasto della dispersione scolastica, di ogni forma di discriminazione e del bullismo, anche informatico; potenziamento dell’inclusione scolastica e del diritto allo studio degli alunni con bisogni educativi speciali attraverso percorsi individualizzati e personalizzati anche con il supporto e la collaborazione dei servizi socio-sanitari ed educativi del territorio e delle associazioni di settore e l’applicazione delle linee di indirizzo per favorire il diritto allo studio degli alunni adottati, emanate dal Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca il 18 dicembre 2014

▪      Alfabetizzazione e perfezionamento dell’italiano come lingua seconda attraverso corsi e laboratori per studenti di cittadinanza o di lingua non italiana, da organizzare anche in collaborazione con gli enti locali e il terzo settore, con l’apporto delle comunità di origine, delle famiglie e dei mediatori culturali

▪      Migliorare i risultati in uscita all’Esame di Stato

▪      Potenziamento delle competenze matematico-logiche e scientifiche

SCUOLE APERTE

▪      FUORICLASSE:

Laboratorio  teatrale

Attività artistiche

Cucina in pratica

 

 

▪      Apertura pomeridiana delle scuole e riduzione del numero di alunni e di studenti per classe o per articolazioni di gruppi di classi, anche con potenziamento del tempo scolastico o rimodulazione del monte orario rispetto a quanto indicato dal regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo 2009, n. 89

EDUCAZIONE AMBIENTALE E VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO

▪      Dea Minerva 2.0: progetto di educazione al tema del riciclaggio dei rifiuti

▪      Prevenzione elettrosmog

▪      Progetto CEAS: laboratorio di riciclo dei rifiuti

▪      Realizzazione di un prototipo

▪      Incursione Lab Ambiente Hera sui temi energia, acqua e imballaggi

 

▪      Sviluppo di comportamenti responsabili ispirati alla conoscenza e al rispetto della legalità, della sostenibilità ambientale, dei beni paesaggistici, del patrimonio e delle attività culturali

EDUCAZIONE FISICA

▪      Centro sportivo scolastico

 

 

▪      Potenziamento delle discipline motorie e sviluppo di comportamenti ispirati a uno stile di vita sano, con particolare riferimento all’alimentazione, all’educazione fisica e allo sport, e attenzione alla tutela del diritto allo studio degli studenti praticanti attività sportiva agonistica

▪      Potenziamento dell’inclusione scolastica e del diritto allo studio degli alunni con bisogni educativi speciali attraverso percorsi individualizzati e personalizzati

EDUCAZIONE ALLA LEGALITÀ

▪      Consiglio Comunale dei ragazzi

▪      Bullying and Cyber Bullying Week

 

 

▪      Sviluppo delle competenze in materia di cittadinanza attiva e democratica attraverso la valorizzazione dell’educazione interculturale e alla pace, il rispetto delle differenze e il dialogo tra le culture, il sostegno dell’assunzione di responsabilità nonché della solidarietà e della cura dei beni comuni e della consapevolezza dei diritti e dei doveri; potenziamento delle conoscenze in materia giuridica ed economico-finanziaria

▪      Sviluppo delle competenze digitali degli studenti, con particolare riguardo al pensiero computazionale, all’utilizzo critico e consapevole dei social network e dei media

▪      Sviluppare negli studenti le competenze sociali e civiche

 

ATTIVITÀ

Rientrano inoltre nell’ordinaria programmazione educativa e didattica delle classi le attività sotto elencate, alcune delle quali svolte in collaborazione con enti, associazioni e aziende del territorio.

1. Accoglienza

 

1.1 Comprende tutte le attività di prima    conoscenza dell’ambiente e dell’ organizzazione della scuola media, nel secondo quadrimestre, per gli alunni delle classi di quinta elementare.

2. Continuità

2.1 Incontri di coordinamento metodologico - didattico fra docenti dei diversi gradi scolastici che si confrontano su temi comuni ai vari ordini di scuola in merito al profilo educativo, culturale e professionale    dello studente, agli obiettivi specifici di apprendimento, alle abilità e alle competenze in uscita dalle varie scuole o su altri problemi emersi negli incontri stessi.

3. Orientamento

 

3.1 Attività diversificate nel triennio realizzate al fine di ottimizzare la scelta della scuola superiore, utilizzando materiali predisposti    appositamente, fra cui in terza il testo edito dalla Provincia “Ho finito le medie, mi piacerebbe fare”.

3.2 Incontri per i genitori degli alunni    delle classi terze organizzati dall’istituto.

3.3 Salone dell’orientamento organizzato in collaborazione con l’IC Savignano sul Panaro, finalizzato alla presentazione dei diversi percorsi di studio delle scuole della provincia di Modena.

3.4 Percorsi specifici organizzati fin dal secondo anno, per l’orientamento di alunni in situazione di disabilità.

3.5 Attività per le classi seconde della scuola media: apertura dei laboratori presenti in alcuni istituti del territorio, in particolare di quelli di chimica e fisica dell’istituto “P. Levi” e dell’istituto “L. Spallanzani”.

3.6 Lettura degli stessi testi di narrativa da parte di ragazzi della scuola media e degli istituti superiori e successiva analisi e discussione.

4. Educazione

      alla salute e         

      prevenzione

      del disagio

Comprende tutte le attività volte a migliorare le conoscenze inerenti alla tutela della salute psico-fisica e la prevenzione.

4.1 Incontro col personale medico per la prevenzione del rischio  

4.2 Iniziativa “Le noci del cuore”

4.3 Progetti realizzati con esperti dell’Az. USL - progetto “Sapere e salute”

4.4  “Punto d’ascolto”,    gestito dalla prof.ssa Fiorenza Franchini esperta in “Counseling filosofico”

4.5 Alternanza scuola-lavoro: convenzione con il comune di Vignola e l’Unione Terre di Castelli per attività a carattere motivazionale per il recupero di studenti in situazione di disagio.

5. Educazione         

       alla      sicurezza

 

“Scuola sicura”: progetto volto a sviluppare la cultura della prevenzione dai pericoli ambientali nei casi di    incendio, terremoto, calamità naturali, ecc.    Prevede    anche lo studio del piano di emergenza all’inizio di ciascun anno scolastico e    l’effettuazione delle prove di evacuazione.

6. Educazione

       ambientale

       e scientifica

 

Svolgimento di argomenti ed attività volti alla migliore conoscenza ed al rispetto dell’ambiente in cui viviamo. E’ prevista la “Raccolta differenziata” in collaborazione con HERA per la comprensione dell’ importanza del problema dei    rifiuti dal punto di vista economico, sociale ed ambientale - Progetto Riciclandino”.

6.1 “Il mondo è nostro”: partecipazione alla giornata organizzata da CEAS Valle del Panaro

6.2 Stappiamo e ricicliamo: raccolta differenziata di materiali

7. Teatro e Musica

 

8.1 Partecipazione a “Poesia Festival” al Teatro “E. Fabbri” di Vignola.

8.2 Saggi musicali dei vari strumenti e del coro a scuola, al teatro “Cantelli”, alla Rocca.

8.4 Partecipazione a manifestazioni pubbliche nell’ambito delle iniziative legate al gemellaggio con Barbezieux.

8.5 Celebrazione della “Giornata della memoria”

8. Lettura

 

9.1 “I quotidiani a scuola”: attività    didattiche sull’uso e lettura del quotidiano in classe, utilizzando l'accesso al sistema online “Emilib”, che offre la possibilità di consultare numerose testate nazionali in formato digitale.

9.2 “Campionato di lettura” organizzato dalla biblioteca comunale, che prevede la gestione da    parte di un esperto di narrativa per l’adolescenza.

9.3 Partecipazione al concorso di poesia “Un giovane poeta a Castelvetro” ed incontri propedeutici a scuola con un poeta.

9.4 Incontri con l’autore.

10. Lingue comunitarie

10.1 Intervento in orario curricolare di madrelingua inglese – francese - tedesco

11. Attivitàsportive

11.1 Partecipazione ai Giochi della Gioventù e/o alla corsa campestre nelle fasi comunale, provinciale e distrettuale.    Partecipazione ad altre iniziative sportive a livello locale.                        

12. Attività espressive

12.1 Concorso grafico per la copertina dell’annuario della Festa dei Ciliegi in fiore.

1.1     Lavorare con il legno: un restauratore in classe.

13. Storia

13.1 Laboratori di storia in collaborazione con la biblioteca comunale 

13.2 Progetti storico- artistici con la Rocca di Vignola/ Lodovisi A.:

 

VISITE GUIDATE E VIAGGI D’ISTRUZIONE

Le lezioni in aula decentrata (relative all’attività sportiva, artistica, musicale, storica, ambientale) rientrano nella normale programmazione didattica delle classi.

All’inizio di ciascun anno scolastico viene predisposto il PAU – Piano Annuale delle Uscite che viene deliberato dal Collegio dei Docenti e dal Consiglio d’Istituto. Il PAU può essere aggiornato nel corso dell’anno scolastico.  Le classi potranno svolgere l’attività dopo l’approvazione del PAU aggiornato da parte degli OO. CC. competenti in base a quanto previsto dal regolamento del Consiglio d’Istituto.

Sono autorizzate, in aggiunta a quelle calendarizzate nel Piano, tutte le uscite relative alla partecipazione ad eventi musicali che coinvolgono gli studenti  dell’indirizzo musicale e  ad eventi sportivi organizzati a livello locale, provinciale, regionale e nazionale, non preventivabili alla data di approvazione del PAU.

Il PAU viene reso noto tramite pubblicazione sul sito della scuola.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.