Scuola Secondaria di Primo Grado "L.A. Muratori" Vignola: Via Resistenza, 462 - C.A.P. 41058 VIGNOLA (MO) - Tel. 059.771161 - Fax: 059.771151
E-mail:momm152007@istruzione.it - PEC: momm152007@pec.istruzione.it
ERASMUS 2018-2020

ERASMUS + KA101 - Learning mobility of individuals 2018/2020

Learning to innovate: key competences and new methodologies

convenzione n° 2018-1-IT02-KA101-047263

 

 

Dalla  consapevolezza che la scuola debba fortemente innovarsi per rispondere alle esigenze della società del XXI secolo nasce la necessità di innovare i metodi di insegnamento andando verso uno student-centred learning che incorpori sempre di più le abilità e gli interessi dei discenti nel processo di apprendimento, rendendo l’esperienza maggiormente personalizzata, e che al contempo li aiuti  ad essere protagonisti del proprio futuro favorendo una vera inclusione ed integrazione. Forte è anche la necessità di aprirsi alla dimensione europea per attingere ad esperienze didattiche innovative già consolidate nei sistemi scolastici dei paesi dell'UE, incidendo sulla cultura scolastica con la promozione di azioni che vadano nella direzione europea dell'istruzione. Per garantire una scuola di qualità, la formazione dei docenti è un fattore determinante; la mobilità in servizio di una rappresentanza dei docenti delle varie discipline del curricolo è vista come una risposta all'esigenza di avere figure  formate e motivate che avranno anche la responsabilità di coordinare le iniziative future e portare dunque le loro migliorate competenze linguistiche, metodologico-didattiche e i nuovi strumenti di insegnamento all'interno della scuola, rafforzando pertanto la qualità di insegnamento e apprendimento. Tutto ciò avrà infatti una ricaduta positiva sugli alunni della scuola che da un lato si avvarranno sempre di più dell'insegnamento di contenuti fatti per mezzo di un'altra lingua comunitaria mentre, contemporaneamente, l'utilizzo sempre più esteso nella pratica didattica quotidiana di collaborative learning  e flipped classroom intese come strumenti nuovi promuoveranno una didattica attiva generatrice di vere competenze.

La scuola, tenendo conto dei bisogni individuati,  ha elaborato un piano che coinvolge un gruppo di docenti che frequenteranno corsi di metodologia CLIL e metodi di insegnamento innovativi,  corsi di potenziamento della lingua inglese; un altro gruppo di docenti svolgerà un'attività di job shadowing nei Paesi Bassi e in Finlandia al fine di individuare degli esempi di eccellenza delle pratiche didattiche di paesi europei che utilizzano CLIL,  collaborative learning e flipped classroom.

Le attività suddette contribuiranno a soddisfare i bisogni individuati dall'istituto in termini di  un numero sempre maggiore di docenti che potranno accedere alle opportunità di formazione in lingua inglese offerte dalle varie piattaforme - eTwinning , Edutopia, TedEx - dando così l'opportunità di uscire da un contesto esclusivamente nazionale. Le osservazioni connesse al job shadowing hanno lo scopo di entrare in contatto con realtà più strutturate in cui le pratiche didattiche  sulle quali la nostra attenzione si concentra fanno parte dell'azione didattica quotidiana; i momenti di osservazione del lavoro in classe saranno arricchiti da opportunità di confronto e discussione con i docenti corrispondenti e, come conclusione, saranno previsti momenti di conduzione della classe con la supervisione dei docenti stranieri.

L’esperienza di mobilità avrà un notevole impatto sulla qualità dell’insegnamento: differenti prospettive di insegnamento, nuove ispirazioni ed entusiasmo, utilizzo di  nuove metodologie e materiali, e la lingua inglese sempre più considerata non solo come disciplina ma come mezzo per apprendere.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.